DETTAGLI DIMENTICATI?

LIBERATI DAI DEBITI

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

SCOPRI LA SOLUZIONE

il problema è il debito immobiliare

IL PROBLEMA : IL DEBITO IMMOBILIARE

Il nostro team si rivolge a tutte quelle famiglie e quelle persone che hanno maturato un debito bancario a causa dell’impossibilità anche temporanea di provvedere al pagamento delle rate del mutuo oppure hanno contratto un debito con un privato, ricevuto un DECRETO INGIUNTIVO, gli è stato notificato un ATTO DI PRECETTO o di PIGNORAMENTO e anche quando la casa è all'ASTA.

SOLUZIONI DEBITI Soluzioni per il problema della casa all'asta

APPRONDIMENTI

A causa della crisi economica, al crollo dei valori degli immobili dopo il 2010, alla perdita del di posto lavoro, o di tanti altri motivi personali, per molte famiglie può diventare difficile e quasi impossibile pagare le rate del mutuo o altri debiti.

Chiedersi cosa succede in caso di mutuo non pagato non è soltanto giusto ma legittimo, così come è importante capire quali sono le fasi successive al momento dell’insolvenza e le conseguenze.

Sia nel caso in cui Tu non stia pagando qualche rata del mutuo, che Tu abbia la casa pignorata o già in procedura d’asta o infine se non riesci a provvedere alla restituzione di un debito verso i Tuoi creditori, POSSIAMO ESSERTI D'AIUTO!

IL RISCHIO: L’ASTA

Nei casi in cui il debitore non onori il pagamento del suo debito, è attivabile una procedura formale che prende il nome di pignoramento immobiliare.

Il creditore infatti, può rivolgersi al Giudice per intimare al debitore il pagamento di quanto dovuto.. Se il debitore continua a non pagare non rispettando il termine, il creditore procede al PIGNORAMENTO IMMOBILIARE e la successiva VENDITA ALL’ASTA dell’immobile, al fine di soddisfare il proprio credito.

APPROFONDIMENTI

Il pignoramento immobiliare è un problema che colpisce tantissime famiglie, basta controllare i siti delle aste giudiziarie per rendersi conto dell’importanza di questo fenomeno.

Nel 2018 le esecuzioni immobiliari sono state oltre 240.000 e solo nel Veneto 19.200 (Fonte Il Sole 24 ore).

L’idea di perdere la propria casa è sicuramente traumatica e ricevere la notizia che la casa dovrà essere venduta all’asta per pagare i debiti non è sicuramente una situazione facile da affrontare. Oltre al dispiacere di perdere l’immobile, se la casa finisce all’asta le conseguenze possono essere anche peggiori:
- una forte riduzione del prezzo di s-vendita;
- ricevere obbligatoriamente costanti visite in casa propria da parte di estranei;
- non riuscire con il ricavato dell’asta a soddisfare completamente i creditori rimanendo ancora insolvente e con debiti da pagare;
- perdita drammatica della propria casa senza la risoluzione della propria situazione;
MA LE CONSEGUENZA CHE POCHI CONOSCONO SONO PURTROPPO ANCORA PIU' IMPORTANTI:
- costi aggiuntivi del tribunale e spese legali (che possono arrivare a 15-20 mila euro per l’asta) che si aggiungono al proprio debito, non saldato con la s-vendita all’asta;
- interessi composti che crescono;
- pignoramento del quinto dello stipendio/ della pensione;
- aggressione su altri beni propri o del garante;
- impossibilità all’utilizzo di assegni, accedere al cc, finanziamenti (anche per un banale cellulare)
- iscrizione alla lista nera “cattivi pagatori”;
- segnalazione alla Centrale Rischi Finanziari (CR-CRIF);

Il titolare dell’immobile, sopraffatto dai debiti e dalla rassegnazione, commette l’errore di pensare a questo punto che non ci siano soluzioni di alcun genere e rinuncia, in molti casi a qualsiasi tipo di difesa.

Molti provano a vendere la propria casa da soli, ma essendo pignorata diventa molto difficile trovare un acquirente disposto a comprarla.

In questo caso infatti, per procedere è necessario chiudere e risolvere la procedura esecutiva in tribunale, saldando il debito in modo tale da liberare l’immobile dal pignoramento.

E’ fondamentale affidarsi a esperti professionisti che abbiano la competenza per impostare la gestione della vendita, la compravendita, la trattativa con i creditori, la parte legale e che sia capace di portare avanti tutte le questioni legate alla cessione del bene e all’estinzione del debito.

LA SOLUZIONE: SALDO E STRALCIO

La soluzione al pignoramento e ancor più al Tuo immobile all’asta ESISTE! Si definisce SALDO E STRALCIO o RINUNCIA AGLI ATTI!

Viene definito stralcio immobiliare quella procedura che permette di accordarci con la banca o con altri creditori, trattando per TUO conto, al fine di ridurre la somma debitoria ed ottenendo la chiusura della posizione a stralcio, LIBERANDOTI PER SEMPRE DAI DEBITI..

APPROFONDIMENTI



Lo Stralcio, richiede competenze giuridiche e tecniche che pochi conoscono. Bisogna saper mettere in campo un'estesa conoscenza del mercato immobiliare e valutazione tecnica degli immobili, ottime doti di mediazione. Inoltre è necessario conoscere molto bene le disposizioni di legge in materia, la prassi da seguire e quali documenti predisporre al fine di formularela miglior proposta a vantaggio del cliente.

La procedura termina con istanza di rinuncia al pignoramento in tribunale (“rinuncia agli atti” da parte dei creditori) con la quale il giudice dichiara la chiusura del contenzioso. I timbri di mancata opposizione sanciranno la definitiva chiusura del giudizio, e quindi il punto di ripartenza per tutti coloro che si affidano al nostro Team per superare il problema del debito.

I VANTAGGI DELLA PROCEDURA

I vantaggi del “saldo e stralcio” sono palesi, sia perchè realizzano un fine etico e sociale, che per le parti stesse:

per il debitore che vedrà estinto il debito e cancellato il proprio nome dalla Centrale Rischi oltre che dalla lista dei cattivi pagatori, divenendo nuovamente un soggetto finanziabile;

per il creditore che recupera parte dei soldi erogati, senza attendere le lungaggini burocratiche e le criticità correlate.

TORNA SU

Confrontare

});